Un amico da accudire


PROGETTO SPERIMENTALE ANNUALE DI SENSIBILIZZAZIONE ALL’ADOZIONE DI CANI RANDAGI OSPITATI PRESSO IL CANILE COMUNALE CONVENZIONATO


Un amico da accudire

Premesso che la Legge Regionale n. 34/1997 prevede l’obbligo per i Comuni di custodire e mantenere, a proprie spese, in idonea struttura i cani randagi catturati sul proprio territorio;

vista la necessità di promuovere la tutela degli animali e di favorire la corretta convivenza tra uomo ed animale;

considerato, altresì, che l’affidamento a privati dei cani, attualmente mantenuti dal Comune di Sperlonga, produrrebbe un risparmio economico per la Comunità e nel contempo l’inserimento degli animali presso le famiglie come elemento di compagnia costituirebbe tra l’altro una dimostrazione di elevato senso civico;

valutata la possibilità di sostenere chi adotta un cane a carico del Comune di Sperlonga;

vista la delibera della Giunta comunale n. 230 del 17 dicembre 2008

AVVISA

 • che il Comune di Sperlonga, a partire dal 01 gennaio 2009, assegnerà i seguenti incentivi economici, a chiunque adotti un cane abbandonato nel territorio comunale e custodito presso il canile convenzionato: 1. euro 55,00 al mese, in rate semestrali, per tutta la durata della vita del cane, a titolo di rimborso, per l’acquisto di pasti per l’animale pari ad euro 660,00 all’anno per animale; 2. in alternativa al punto 1. a scelta dell’adottante, le spese mediche veterinarie per l’animale adottato, purché non superiori ad euro 660,00 annui del punto precedente; SI RENDE NOTO INOLTRE

• che tali benefici saranno concessi a chi adotta animali dai tre anni di età in su, in modo da riservare l’incentivo ai cani adulti che più difficilmente possono essere adottati;

• che saranno esclusi da tali benefici chiunque abbia procedimenti in corso oppure condanne in relazione a reati di maltrattamento degli animali;

• che sarà obbligatorio da parte dell’adottante sottoporre, con cadenza semestrale, il cane a visita presso il Servizio Veterinario dell’ASL di competenza, affinché sia possibile verificarne le condizioni di salute;

• che il Comune di Sperlonga realizzerà una apposita sezione, con archivio fotografico dei cani da adottare nel proprio sito internet, al fine di promuovere maggiormente la possibilità di adozione per i cani senza casa;

• il personale della Polizia Locale e il Servizio Veterinario competente avranno cura, con cadenza trimestrale, di verificare il corretto mantenimento del cane adottato. I cittadini interessati potranno ottenere ulteriori informazioni presso gli uffici della Polizia Locale e del Settore Tecnologico Ambientale, siti in via Campo delle Monache
Tel. 0771 557824-28 .

Allegato

Un amico da accudire Un amico da accudire Un amico da accudire Un amico da accudire